In evidenza
enfrit
Home / Dossier / Azioni Marie (Sklodowska) Curie

Azioni Marie (Sklodowska) Curie

Marie Sklodowska-Curie Actions nell’ambito di Horizon 2020 è un programma che prevede borse di ricerca europee per ricercatori, indipendentemente dalla loro nazionalità e settore di ricerca. Le borse di studio sono assegnate dalla Commissione europea in varie discipline scientifiche nell’ambito del programma People (FP7) per fornire ai ricercatori europei l’opportunità di acquisire esperienza all’estero e nel settore privato, completando così la loro formazione con competenze o discipline fondamentali per le loro carriere.

Esistono due categorie di ricercatori:

  • Ricercatore nella fase iniziale della carriera: ha meno di 4 anni di esperienza nella ricerca e non ha conseguito un diploma di dottorato
  • Ricercatore esperto: ha conseguito un diploma di dottorato oppure ha almeno 4 anni di esperienza nella ricerca.

Le azioni Marie Curie sono le seguenti:

  • Reti per la formazione iniziale (ITN) : un’azione che fornisce opportunità di formazione per i ricercatori nella fase iniziale della carriera, normalmente offerte da una rete di università, imprese e istituti di ricerca.
  • Borse intraeuropee per lo sviluppo della carriera (IEF): borse individuali che consentono a ricercatori esperti di spostarsi in Europa per perseguire il proprio progetto di ricerca.
  • Sovvenzioni per l’inserimento professionale (CIG) : una somma forfettaria per incoraggiare l’inserimento o il reinserimento dei ricercatori esperti in Europa.
  •  Cofinanziamento di programmi regionali, nazionali e internazionali (COFUND) : un meccanismo di cofinanziamento che fornisce un sostegno finanziario aggiuntivo a programmi di ricerca nazionali e regionali che presentino un elemento di mobilità transnazionale.
  • Partenariati e percorsi professionali industria-università (IAPP) : un’azione che promuove partenariati e collaborazioni tra l’industria e l’università; possono partecipare ricercatori nella fase iniziale della carriera, ricercatori esperti o personale tecnico di ricerca.
  • Borse internazionali per un soggiorno all’estero finalizzato allo sviluppo della carriera (IOF) : borse di studio individuali per ricercatori esperti che desiderano ricevere formazione nell’ambito della ricerca in un’organizzazione ospitante con sede in un paese terzo (extra UE).
  • Borse internazionali di accoglienza (IIF): borse individuali per ricercatori esperti di paesi terzi (extra UE) che desiderano ricevere formazione alla ricerca in un’organizzazione ospitante con sede in Europa.
  • Programma internazionale di scambio per il personale di ricerca (IRSES): un programma di scambio del personale che promuove la collaborazione tra organismi di ricerca dell’Europa e di paesi terzi.

In tale ambito sono previste alcune novità, come ad esempio:

  • Sviluppare sinergie con il programma “Erasmus for all”, come la promozione di una triplice mobilità: mobilità transnazionale, tra e discipline intersettoriali;
  • Una migliore collaborazione tra il mondo accademico e gli imprenditori e gli scambi di personale;
  • Azioni volte a strutturare lo sviluppo della formazione, la mobilità e lo sviluppo della carriera dei ricercatori;
  • Finanziamenti per tutti i settori della ricerca(bottom-up);
  • Maggiore partecipazione da parte del mondo dell’industria: la partecipazione delle imprese (soprattutto le PMI) ed altri attori socioeconomici.

Per maggiori informazioni su Marie Sklodowska-Curie Actions vi invito a consultare la pagina del dossier Marie Curie sul nostro sito web:

Per capire e decidere quale azione Marie Curie è la più appropriata per il tuo profilo e per le tue esigenze specifiche si prega di consultare questodocumento.

Per ulteriori informazioni si prega di scaricare la presentazione Marie Curie della DG Education & Culture e visitare il sito ufficiale.

angelini