In evidenza
enfrit
Home / Chi siamo

Chi siamo

Chi siamo – Cosa facciamo – Come aderire

 

L’UNIMED, Unione delle Università del Mediterraneo, fondata nell’ottobre del 1991, è un’associazione di Atenei dei Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo (www.uni-med.net).

Aderiscono a UNIMED 93 università associate provenienti da 22 paesi di entrambe le sponde del Mediterraneo (dato aggiornato al mese di ottobre 2016).

L’UNIMED ha lo scopo di promuovere la ricerca universitaria e la formazione nella regione euro mediterranea per contribuire alla cooperazione scientifica, culturale, sociale ed economica. L’UNIMED è una rete di università che opera in diversi ambiti tanti quanti sono compresi nelle diverse università afferenti.  L’immagine che meglio raffigura questa istituzione è quella di una Università senza le mura.

L’UNIMED svolge per le università associate le seguenti attività:

• Promozione della dimensione internazionale delle università;
Assistenza accademica per la creazione di nuove sedi universitarie e facoltà;
• Attività di progettazione e fund raising: informazioni relative ai bandi ed alle opportunità messe a disposizione da organismi comunitari ed internazionali; ricerca partner; assistenza tecnica; progettazione; comunicazione;
• Promozione della mobilità, nella regione euro mediterranea, di studenti, ricercatori e docenti;
• Assistenza tecnica per lo sviluppo del quality assurance nell’insegnamento universitario;
• Organizzazione di Sub-Network tematici per favorire la cooperazione scientifica in settori specifici;
• Organizzazione di conferenze, dibattiti, seminari e tavole rotonde a livello nazionale ed internazionale;
• Formazione di personale accademico e amministrativo delle università, con particolare riguardo al personale degli uffici delle relazioni internazionali; 
• Analisi strategica della regione mediterranea.

Attraverso le numerose iniziative svolte nell’arco di oltre vent’anni, l’UNIMED ha favorito la collaborazione tra le università del Mediterraneo, diventando così un punto di riferimento della cooperazione universitaria internazionale.

UNIMED SUB-NETWORKS

Negli ultimi anni l’UNIMED ha sostenuto la creazione di un secondo livello di rete costituito da sub-networks. Obiettivo dei sub-networks è quello di creare un database su centri di ricerca, dipartimenti universitari, ricercatori, linee di ricerca e progetti in corso, partnership già avviate e in via di definizione in determinati settori.

La struttura dei sub-networks permette infatti un fitto scambio di informazioni tra i soggetti partecipanti delle due rive del Mediterraneo, volto alla creazione di partenariati, collaborazioni e progetti. Scopo di tali progetti è quello di rafforzare la coesione economica e sociale, promovendo, da un lato la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale e dall’altro lato lo sviluppo locale sostenibile.

Attraverso l’attività dei sub-networks è possibile incrementare la cooperazione tra le università delle due sponde del Mediterraneo, favorire lo sviluppo e il ravvicinamento dei sistemi educativi, al fine altresì di promuovere, inter alia, le riforme previste dal Processo di Bologna.

I sub-networks che UNIMED ha già attivato sono i seguenti:

- Trasporti, logistica e multi modalità;
– Energie rinnovabili e ambiente;
– Patrimonio culturale immateriale;
– Turismo nel Mediterraneo;
– Tecnologie Aerospaziali e del Sistema di Trasporto Aereo;
– Dieta mediterranea;
– Sport;
– Acqua;
– Desertificazione.

CENTRO STUDI

Un vero e proprio think-tank, un luogo pensato per la produzione di informazioni dettagliate ed inedite, poiché elaborate a partire dalle fonti originarie, spesso non accessibili per limiti linguistici e non riprese da giornali e agenzie di stampa europee. Il think-tank si avvale delle competenze dei ricercatori UNIMED nonché dei professori, degli intellettuali e degli specialisti legati alla rete delle università UNIMED.

COOPERAZIONE ISTITUZIONALE

UNIONE PER IL MEDITERRANEO (UPM)
Nel 2013 l’UNIMED ha sottoscritto un “Memorandum of Understanding” con l’Unione per il Mediterraneo” finalizzata a stabilire una cooperazione per sviluppare ulteriormente la collaborazione nei settori di interesse comune, in particolare nell’istruzione superiore e nella ricerca.

L’accordo si prefigge di stabilire una maggiore cooperazione reciproca attraverso il perseguimento di iniziative regionali e internazionali con lo scopo di rafforzare l’impatto e aumentare le sinergie nell’ambito dell’istruzione superiore e della mobilità universitaria sviluppando la cooperazione scientifica e didattica nella regione euro mediterranea.

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI (BEI)

Nel 2007 l’UNIMED ha sottoscritto un “Memorandum of Understanding” con la Banca Europea per gli
Investimenti (BEI). L’accordo di cooperazione è stato stabilito nel quadro della “EIB University Networks”,
un modello di partenariato della BEI con le reti di Università volto al rafforzamento di iniziative di particolare rilevanza in linea con la politica di cooperazione internazionale della BEI.

Le priorità chiave del Memorandum sono:

• L’integrazione regionale euro-mediterranea, nonché l’integrazione e la cooperazione fra i Paesi
dell’area orientale e meridionale del Mediterraneo partner dell’UE;
• La protezione ambientale e lo sviluppo sostenibile;
• La protezione e il rafforzamento del patrimonio culturale euro-mediterraneo;
• La politica sociale, specialmente riguardo alla sanità pubblica e all’occupazione giovanile.

CONSIGLIO REGIONALE PROVENCE-ALPES-COTE D’AZUR

L’UNIMED ha firmato ad ottobre 2015 un “Protocollo di Intesa” con il Consiglio Regionale Provence-Alpes- Côte d’Azur. Con questa dichiarazione d’intenti, i firmatari intendono sviluppare una cooperazione a vocazione euro-mediterranea e mettere in opera le seguenti disposizioni:

• Rafforzare le sinergie tra l’UNIMED e gli operatori universitari e scientifici del territorio della Provence-Alpes-Côte d’Azur.
• Portare avanti delle azioni congiunte di lobbying a livello europeo e internazionale.
• Diffusione delle informazioni delle attività del Consiglio regionale Provence-Alpes-Côte d’Azur e dei suoi operatori universitari regionali ai membri UNIMED.
• Elaborazione e realizzazione dei progetti europei e internazionali comuni.
• Promuovere e facilitare la mobilità internazionale degli studenti, degli universitari e dei ricercatori delle due rive del Mediterraneo.

ASSOCIAZIONE DELLE UNIVERSITA’ ARABE (AUA – AArU)

Nel 2014, l’UNIMED ha firmato un “Protocollo di Intesa” con l’Associazione delle Università Arabe che prevede la collaborazione tra le due parti per la realizzazione di attività congiunte, in particolare:

• Attività e progetti;
• Consulenze;
• Organizzazione di seminari e laboratori;
• Visite di esperti;
• Scambio di informazioni.

UN ACADEMIC IMPACT

L’UNIMED è tra i membri fondatori di Academic Impact un programma della Outreach Division of the Department of Public Information delle Nazioni Unite nato nel 2009 e rivolto a istituti di istruzione superiore e centri di ricerca internazionali.

INTERNATIONAL ASSOCIATION OF UNIVERSITY PRESIDENTS (IAUP)

A maggio 2010 l’UNIMED ha firmato un Protocollo di Intesa con la IAUP, una Associazione fondata nel 1964 ad Oxford, Inghilterra, che riunisce rettori di università e rappresentanti di istituti di istruzione superiore del mondo.

LE NOSTRE SEDI

La sede centrale dell’UNIMED è a Roma, presso Palazzo Baleani. Abbiamo altresì due sedi decentrate: una a Palermo ed una in Palestina, presso l’Università Nazionale “An-Najah” di Nablus.