In evidenza
enfrit
Home / Dossier / I nuovi programmi comunitari di cooperazione nella regione mediterranea

I nuovi programmi comunitari di cooperazione nella regione mediterranea

I workshop: La nuova politica europea di vicinato

La nuova politica europea di vicinato emerge come continuazione del precedente rapporto del 25 maggio 2012 che la Commissione europea e l’Alto Rappresentante per gli affari esteri aveva lanciato come una nuova e ambiziosa politica di vicinato europea supportata da 1,2 miliardi di nuovi fondi. Sulla scia dei cambiamenti in Nord Africa e il Medio Oriente dello scorso anno e mezzo, la politica europea di vicinato degli ultimi due anni include nuove forme di sostegno al processo di democratizzazione già intrapreso da questi paesi. Tra i punti a favore della nuova politica di vicinato vi è il riconoscimento dell’importanza della differenziazione dei vari paesi.

Dal rapporto emerge che i fondi per la cooperazione universitaria e la mobilità sono raddoppiati per il 2012 e il 2013.

Scarica qui la presentazione di Taner BilgiçCoordinatore delle relazioni internazionali all’Università di Boğaziçi.

II workshop: I programmi “Erasmus for All” e “Marie Curie”

Il nuovo programma “Erasmus for All”, che avrà inizio a partire dal 2014, comprende tutti gli attuali programmi internazionali dell’UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, sostituendo così in un solo programma i sette programmi già esistenti.

Fino a 5 milioni di persone, quasi il doppio di oggi, avranno la possibilità di studiare o di formarsi all’estero con una borsa di studio “Erasmus for All”.

L’obiettivo principale è migliorare le competenze dei singoli individui ed in ultima analisi, facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro.

Per approfondire, scarica le presentazioni dei seguenti relatori:

– Jordi Curell , della Commissione Europea – Direzione Generale Istruzione e Cultura Direttore del programma di apprendimento permanente: istruzione superiore e affari internazionali

-Marco Bonino, Capo del Dipartimento di Affari Internazionali del Politecnico di Torino

III workshop: Il nuovo programma Ricerca e Innovazione “Horizon 2020”

Il Programma quadro di ricerca e innovazione del 2007-2013 attuato dall’Unione europea sta volgendo al termine e per questo motivo la Commissione europea, insieme con gli Stati membri e con tutte le principali parti interessate, sta mettendo a punto una strategia di ricerca per il prossimo periodo (2014 – 2020), al fine di stabilire delle linee guida per la progettazione del successore del programma FP7, che prenderà il nome di“Horizon 2020”.

Per saperne di più, scarica le presentazioni dei seguenti relatori:

-Angela Liberatore, della Commissione europea – Direzione generale per la ricerca e l’innovazione – Vice Capo Unità europea dei paesi del vicinato, Africa e Golfo

-Rafael Rodriguez , professore di ricerca presso il Consiglio spagnolo per la ricerca scientifica, CSIC

angelini