enfrit
Home / Unimed News / Partito il progetto 5TOI_4EWAS, l’11 ed il 12 luglio l’inaugurazione a Barcellona.

Partito il progetto 5TOI_4EWAS, l’11 ed il 12 luglio l’inaugurazione a Barcellona.

L’ 11 ed il 12 luglio si è tenuto a Barcellona, ​​presso il Campus universitario dell’Università Autonoma di Barcellona (UAB), la riunione di lancio del progetto 5TOI_4EWAS (Quintuple Helix Targeted Approach to Open Innovation in Energy, Water Agriculture in the south Mediterranean Neighborhood), che ha visto la partecipazione di più di 25 partner provenienti da 7 paesi europei e 9 paesi del sud del Mediterraneo (Libano, Palestina, Tunisia, Marocco, Algeria, Libia, Egitto, Giordania, Turchia).
Il progetto migliorerà e sosterrà lo sviluppo a livello regionale e locale, aumentando la capacità di ricerca, l’effettiva mobilità dei giovani innovatori / ricercatori e la condivisione delle conoscenze per migliorare la loro partecipazione all’interno dello spazio europeo della ricerca. Il progetto mira al raggiungimento di condizioni favorevoli e stabili per la cooperazione internazionale e la creazione del Common Knowledge and Innovation Space nel Mediterraneo meridionale ottenendo un impatto reale sul piano socio-economico e condividendo la conoscenza a reciproco vantaggio degli attori coinvolti. Il progetto si focalizza su tre settori verticali strettamente interconnessi fra di loro: la gestione di acqua, energia e cibo.

L’incontro ha avuto luogo a Barcellona durante due giorni di intenso lavoro mirati a fare il punto delle prime attività, ma rappresentando altresì un’eccellente opportunità per tutti i partner coinvolti al fine di conoscersi meglio l’un l’altro.

Le prime attività da lanciare riguarderanno la creazione di un inventario dei ricercatori nei paesi della sponda sud e nei tre settori chiave selezionati con lo scopo di costituire una banca dati e la creazione di una rete di esperti di alto livello che sarà un “think tank” che definirà le linee strategiche di azione del progetto.

In tale contesto, l’UNIMED svolge un ruolo cruciale in quanto è responsabile per la creazione dell’inventario e coordina il Work Package numero 4 legato  allo sviluppo dei think tank ed alla loro strategia operativa