enfrit
Home / ML-UnimedNews / Quinta Riunione del progetto PRIDE a Roma, 18-20 Maggio, 2016

Quinta Riunione del progetto PRIDE a Roma, 18-20 Maggio, 2016

La quinta riunione del progetto PRIDE si è tenuta a Roma dal 18 al 20 Maggio, 2016, nella sede di UNIMED.
L’obiettivo principale della riunione è di discutere ed ultimare il manuale PRIDE per i professionisti della formazione dei dottorati. Il manuale, pensato come uno dei principali prodotti del progetto, avrà molti contributi ed unirà le conoscenze e differenti esperienze con le conclusioni raccolte attraverso un survey internazionale, soprattutto Europeo, ed interviste svolte nell’ambito del progetto Europeo. Il manuale è indirizzato agli amministratori che contribuiscono ai programmi di dottorato, i responsabili delle Risorse Umane, e gli accademici delle istituzioni di istruzione superiore.
Per sapere di più sul progetto, visitate il sito ufficiale di PRIDE.

Il progetto PRIDE

I programmi di dottorato in Europa hanno subito un cambiamento sensibile nell’ultimo decennio. I documenti programmatici Europei richiedono nuove competenze per nuovi lavori a beneficio di una Unione Europea dell’innovazione. Le università hanno accettato questa sfida come centri per la produzione di conoscenza che forniscano personale altamente qualificato. Questo ha prodotto investimenti nella crescita personale e professionale dei candidati al PhD, strutture di sostegno, ed una supervisione scientifica di alta qualità. Tuttavia, il bisogno di crescita professionale dello staff amministrativo richiesto per sostenere l’impresa è trascurato. Il potenziale vantaggio legato a misure per la crescita professionale degli amministratori, che sono ancora visti come una categoria di personale residuale, non è stato riconosciuto.
Il progetto PRIDE, finanziato nell’ambito del Lifelong Learning Programme of the European Commission, punta ad un approccio alternativo all’amministrazione nel campo dei dottorati. L’obiettivo complessivo del progetto è di fornire competenze allo staff amministrativo dell’area dei dottorati, per provvedere ad un migliore supporto ai supervisori ed ai candidati PhD e ad agli stakeholders esterni.

Gli obiettivi del progetto sono:

1. raccogliere ed analizzare i bisogni e le buone pratiche che si concentrano sui differenti ruoli e responsabilità dello staff amministrativo nella formazione di dottorato così come le aspettative con le quali si confrontano;

2. descrivere in un manuale rivolto alla professionalizzazione dello staff, i ruoli e le responsabilità dei professionisti per sottolineare il loro stato formale nelle posizioni amministrative ed i potenziali vantaggi per le istituzioni;

3. creare un corso di formazione per lo staff amministrativo.

Tutti gli obiettivi seguono una strategia di gruppo multi – target riguardo potenziali utenti finali dei risultati, ossia amministratori dei programmi di dottorato, direttori di scuole di dottorato, dipartimenti delle risorse umane, e centri di orientamento lavorativo. Attraverso la formalizzazione di una rete internazionale per i professionisti dei dottorati si affronterà la consapevolezza di un continuo miglioramento.

Partner del progetto: