In evidenza
enfrit
Home / Unimed News / Riforma globale dell’Istruzione superiore in Tunisia: l’impegno dell’UNIMED verso le università attraverso il progetto SAGESSE

Riforma globale dell’Istruzione superiore in Tunisia: l’impegno dell’UNIMED verso le università attraverso il progetto SAGESSE

Migliorare la governance nel sistema di istruzione superiore in Tunisia garantendo una maggiore autonomia delle università e nuovi meccanismi di garanzia della qualità. Sono stati questi i temi della riunione di lancio del progetto SAGESSE, (9-11 gennaio 2018 a Tunisi) progetto coordinato dall’Unione delle università del Mediterraneo – UNIMED –  in collaborazione con il Ministero dell’istruzione superiore e della ricerca scientifica tunisino, l’Agenzia di Valutazione e Qualità tunisina e tutte le 13 università pubbliche tunisine.

Un progetto finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus “Capacity Building” e che in tre anni si pone l’obiettivo di  modernizzare il sistema di istruzione superiore della Tunisia rafforzando il suo sistema di garanzia della qualità, i meccanismi di governance ed introducendo logiche di finanziamento basate sui risultati ottenuti. Attraverso la promozione dell’autonomia universitaria nella gestione delle risorse umane, accademiche e soprattutto finanziarie, il progetto contribuirà altresì al miglioramento dell’occupabilità dei laureati e alla promozione di nuove forme di innovazione e ricerca.

Alla riunione di lancio di gennaio hanno partecipato il Ministro dell’Istruzione superiore e della ricerca scientifica tunisino Slim Khalbous, Patrice Bergamini, Ambasciatore dell’Unione europea in Tunisia, il direttore dell’UNIMED, Marcello Scalisi, Direttore di UNIMED, ed il Segretario Generale dell’UNIMED Hmaeid Ben Aziza, nonché Presidenti e Vicepresidenti di 13 Università tunisine.

Per avere più informazioni sull’evento, si prega di scaricare qui il programma.