enfrit
Home / Unimed News / UNIMED e l’Associazione Occhio Blu assegnano il Premio Anna Cenerini Bova

UNIMED e l’Associazione Occhio Blu assegnano il Premio Anna Cenerini Bova

La Giuria per l’assegnazione del Premio per giovani Anna Cenerini Bova del valore di €  2.000- istituito dall’Associazione Occhio Blu Anna Cenerini Bova in collaborazione con l’Unione delle Università del Mediterraneo – UNIMED, riunitasi a fine settembre, ha deciso che il Premio venga assegnato a Fabrizio Nucci, produttore del film Arbëria .

Dato l’alto livello di tutte le proposte, per la giuria – composta da Prof. Fabio Fabbri, Università degli Studi di Roma Tre, Prof.ssa Blerina Suta, Università degli Studi di Napoli l’Orientale, Prof. Ardian Ndreca, Pontificia Università Urbaniana e Dott. Oliviero La Stella, giornalista e scrittore – non è stato facile stabilire chi tra i partecipanti avesse meglio perseguito gli obiettivi del bando del Premio, quali “crescita e conoscenza della cultura albanese e arbëreshë in Italia, sviluppo dei rapporti interculturali tra Italia e Albania”.

Dopo aver esaminato in modo accurato tutte le candidature, presentate da giovani albanesi e italiani, tutti i giurati hanno concordato di assegnare il premio al 34enne Nucci con la seguente motivazione:

La giuria composta da Fabio Fabbri (Presidente), Oliviero La Stella, Ardian Ndreca, Blerina Suta (Segretario)

presi in esame i titoli e i curricula presentati dai vari candidati,

dopo ampia discussione sulle originalità e le peculiari caratteristiche dei lavori presentati

ritiene

di assegnare per il 2019 il premio Anna Cenerini Bova a

FABRIZIO NUCCI

per aver creduto e contribuito con una scelta coraggiosa ed intelligente  alla realizzazione e valorizzazione di un progetto filmico di elevato contributo culturale ,

per averlo valorizzato e finalizzato alla diffusione e conoscenza in Italia e in Albania della civiltà e della storia degli arbëresh,

e per aver scelto di rappresentarla quale eccellente esempio di quel sogno europeo della “specificità” nella “pluralità”.

 

Fabrizio Nucci, classe 1985, laurea in Giurisprudenza, profonda passione per la scrittura e grande conoscenza della musica, co-fondatore di Open Fields Productions, giovane casa di produzione cinematografica indipendente, lavora nel campo del cinema come produttore e/o regista di corti, documentari e lungometraggi. Proprio il lungometraggio Arbëria (regia di Francesca Olivieri), presentato anche durante le Giornate del Cinema Albanese organizzate a fine maggio – inizio giugno a Roma, ha riscosso un grande successo di pubblico.

Il Premio verrà consegnato nel corso di un evento che l’associazione Occhio Blu Anna Cenerini Bova annuncerà prossimamente.

Lascia un Commento