enfrit
Home / Attività / FP7-INCO-2012-2: MOBILISE

FP7-INCO-2012-2: MOBILISE

L’UNIMED è attualmente impegnato come partner del progetto finanziato dall’UE del Settimo Programma Quadro FP7-INCO-2012-2: “MOBILISE— Morocco and the EU: strengthening Bilateral Links in Innovation and Science for Economy (ottobre 2012 – ottobre 2015).
Nel quadro della cooperazione UE e il Marocco nell’ambito del Settimo Programma Quadro per la ricerca e l’innovazione, il progetto dalla durata triennale, coordinato dall’associazione marocchina R&D, mira a rinforzare ed intensificare le iniziative bilaterali ed i programmi attualmente in corso nel campo della scienza e della tecnologia, al fine di definire e preparare attività congiunte incentrate su tematiche di comune interesse nonché al fine di avviare una collaborazione congiunta e messa in rete di piattaforme tecniche e laboratori di ricerca.
Il Marocco è fortemente interessato e sensibile a questo tipo di cooperazione, infatti nel maggio 2011 è stato lanciato un programma di gemellaggio istituzionale con lo scopo potenziare i sistemi di innovazione e ricerca marocchini.

Insieme all’UNIMED, gli altri partner sono:

- Ministère de l’Enseignement Supérieur, de la Recherche Scientifique et de la Formation des Cadres, Direction de la Technologie (Marocco);
– Centro Nazionale pour la Recherche Scientifique et Technique (Marocco) ;
– Université d’Aix Marseille (Francia) ;
– Verein Euresearch (Svizzera) ;
– ASTER - Società Consortile per Azioni (Italia) ;
– Fundacion para el Conocimiento Madrimasd (Spagna) ;
– VDI VDE INNOVAZIONE + Technik GmbH (Germania) .

Il ruolo dell’UNIMED è quello di collaborare per il rafforzamento della cooperazione Marocco-UE nel campo della scienza, della tecnologia e dell’innovazione mettendo a punto una strategia globale. Questa strategia sarà definita attraverso l’utilizzo di meccanismi di attuazione e raccomandazioni di studi precedenti al fine di identificare i punti di forza ed i limiti della cooperazione bilaterale. L’UNIMED collaborerà inoltre al miglioramento del settore industriale sulla base del trasferimento dell’innovazione e tecnologia. La costruzione di una collaborazione paritetica o di cluster sarà utile per questo modello strategico basato sull’innovazione e la conoscenza, sulla costruzione di sinergie in entrambi i centri di ricerca e sviluppo, nelle università, nelle aziende, negli uffici di trasferimento tecnologico e servizi. L’UNIMED si occuperà anche della diffusione dei risultati del progetto.