enfrit
Home / Attività / Archivio 2004-2010 / Ricerca per il Ministero dei Trasporti su “Lo stato dei trasporti nella regione euro mediterranea”

Ricerca per il Ministero dei Trasporti su “Lo stato dei trasporti nella regione euro mediterranea”

Nel Febbraio 2008 l’UNIMED ha siglato un contratto col Ministero dei Trasporti Italiano per la stesura e pubblicazione di uno Studio sullo ‘Stato dei Trasporti nella Regione Euro-Mediterranea’. 

La pubblicazione dello Studio servirà come strumento a disposizione dei Paesi delle due sponde del Mediterraneo per conoscere, comprendere ed interpretare le politiche e le dinamiche in atto nella Regione in tema di trasporti. Già nei mesi di aprile e settembre 2008 l’UNIMED ha presentato due rapporti sullo stato d’avanzamento ai delegati del Ministero. Il primo riguardava una disamina sulle strategie della Comunità Europea in tema di trasporti per la regione Euro Mediterranea, con particolare riferimento al Processo di Barcellona. 

Il documento riportava anche una prima serie di dati statistici sulla dotazione di infrastrutture e di trasporti nei Paesi coinvolti, focalizzando l’attenzione sui Paesi della riva meridionale del Mediterraneo, per i quali le informazioni sono di difficile reperimento perché non rintracciabili tramite le fonti consuete. 

Il secondo stato d’avanzamento è stato incentrato sull’analisi delle nuove politiche in tema di trasporti, derivanti dalla recente istituzione dell’Unione Per il Mediterraneo, stabilita lo scorso 13 luglio a Parigi. Inoltre, oltre agli aspetti riguardanti l’approccio metodologico impostato dall’UNIMED per lo svolgimento del lavoro di ricerca, il secondo rapporto forniva nuove informazioni e ulteriori dati sulla dotazione di infrastrutture dei Paesi dell’area in questione e l’aggiornamento della bibliografia e della sitografia. Per rispondere adeguatamente alle istanze previste dal contratto, l’UNIMED ha inoltre approntato un gruppo di ricerca, coinvolgendo ricercatori scelti tra gli esperti in materia e provenienti da 8 Paesi della sponda meridionale del Mediterraneo: Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Palestina, Libano, Giordania e Siria. Ciò ha permesso sia un accesso diretto ai dati e alle informazioni relative allo stato del sistema trasporti in quei Paesi, sia la possibilità di comprenderne “dall’interno” le dinamiche in atto e le strategie applicabili in futuro. 

L’UNIMED ha inoltre istituito all’interno della sua rete un sub-network specifico su Trasporti, Logistica e mobilità, al fine di poter reperire il maggior numero di informazioni sulle istituzioni, i centri, gli enti e gli attori che si occupano di ricerca e formazione in questi campi, oltre ai progetti, i partenariati e le collaborazioni già in essere. Ad oggi abbiamo ricevuto più di 23 adesioni, provenienti da 9 Paesi Mediterranei. 

Per maggiori informazioni scrivere a unimed@uni-med.net

angelini